Mese: dicembre 2012

Mai prima d’ora ho detto o scritto qualcosa di men che rispettoso sui preti. Ora però dalle mie parti, a San Terenzo di Lerici, è arrivata questa disgrazia del parroco don Piero che, nulla comprendendo del mondo, è arrivato ad affiggere scemenze sulla bacheca della Chiesa. Più di una volta. L’ultima ormai la conoscono tutti, e tutti sanno che il Vescovo gli ha imposto di stracciare la vergognosa carta e che lui stamane ha annunciato di rinunciare alla tonaca e che alle 13.00 invece ci ha ripensato. Si prenderà “solo” un periodo di riposo, poveretto.

Ieri ho guardato la foto sulla rete ed ho pensato alla spaziosa fronte ove volteggia il nulla e alla “normalità” di quella faccia. “Sembrava uno normale, perbene, tranquillo!“, dichiarano sempre i vicini di casa o di quartiere quando, intervistati dalla televisione di turno, sono costretti a dire la loro sugli spostati presi in flagrante.

Ci vorrebbe Lombroso.

http://fulvioichestre.blogspot.it/2012/12/n943-don-piero-corsi.html

Immagine