Storie dall’estate italiana (1)

Un immigrato stava per affogare e urlò: “Aiuto!”.
“Che fai lì impalato, corri a salvarlo” fece la moglie leghista al marito leghista.
“Un attimo, un attimo”, il leghista frugava nella borsa.
“Che aspetti, quello muore!”
“Trovato!”, il leghista mostrò trionfante un foglio e una penna.
“Una cosa è urlare AIUTO. Altra saperlo scrivere” e si tuffò.
(Pig 13-7166)

Annunci
Taggato con: