Come se fosse antani…

Ieri sera a La Gabbia feroce scambio di battute in diretta twitter tra Andrea Scanzi e Matteo Renzi.

scanziFrancamente trovo Andrea Scanzi sempre un tantino troppo preoccupato di compiacere il suo pubblico. Tuttavia qualcosa di vero c’è in quello che ha scritto. Alla lunga le “bischerate” potrebbero rivelarsi un boomerang. Vincere la gara a chi è più simpatico non è sufficiente a prevalere elettoralmente. Utilizzare la grande visibilità mediatica, solo per aggiungere all’immagine dello sparigliatore un po’ di simpatia mi sembra riduttivo. A questo punto della corsa alla segreteria del Pd, che per Renzi coincide con la corsa alla guida del Paese, occorre mettere in campo altre qualità. Competente e affidabile conta più di “simpatico rottamatore“.

Annunci