La denuncia l’hanno fatta?

PetruccioliUna eventuale denuncia potrebbe far luce sulle effettive responsabilità della violazione. Il condizionale è d’obbligo perché ottenere una sentenza potrebbe rivelarsi impresa ardua.

Ad ogni modo una domanda sorge spontanea: Giuseppe Cruciani, che insieme a David Parenzo conduce la Zanzara, aveva  informato il direttore Roberto Napoletano?

Sarebbe interessante saperlo. In Italia la responsabilità penale è personale, quindi di chi commette il reato. Essendoci però di “mezzo” una testata giornalistica il giudice potrebbe stabilire, dopo aver ricostruito l’accaduto, un eventuale coinvolgimento di Radio 24 (ovvero del direttore).

Come è noto Radio 24 appartiene al Gruppo 24 Ore, di proprietà della Confindustria, e se la possibile sentenza finisse per riconoscere una responsabilità del direttore della testata, ci troveremmo ad assistere ad un teatrino ulteriore, nel quale la radio della Confindustria, dopo una ipotizzabile condanna, sarebbe costretta a risarcire Fabrizio Barca e Nichi Vendola per aver volutamente lasciato trapelare la considerazione (fatta da Barca in una conversazione ritenuta privata) che De Benedetti, proprietario di un gruppo editoriale concorrente, possa aver tentato di influenzare le scelte del Presidente incaricato sulla casella più delicata del futuro esecutivo: l’economia.

Annunci