Tutti #acenaconcivati

acenaconcivati

Bartolomeo Pepe (M5s), si è difeso come ha potuto:

Non sono mai stato a cena con Civati. Non ho mai contestato le decisioni dell’ assemblea. Sono spesso d’accordo con Grillo e a Renzi avrei detto di peggio. Stavo pure preparando l’ impeachment per Napolitano…

Ma l’ombra del dubbio è rimasta. Soprattutto dopo che Roberto Fico (M5s), presidente della Commissione di Vigilanza Rai, ha pubblicato una sintesi della riunione del Meetup Napoli.

Si è discusso ancora una volta, tra i diversi temi, anche dell’operato e dei comportamenti del senatore Bartolomeo Pepe. Nessuna procedura di espulsione è stata aperta, semplicemente i partecipanti all’assemblea hanno manifestato il disagio che ormai da tempo contraddistingue i rapporti tra il Meetup Napoli e Pepe, che è stato eletto nella circoscrizione Campania (…). Il Meetup di Napoli non si sente più rappresentato dal modo di agire di un eletto: e’ una presa d’atto di un rapporto che non funziona che, con chiarezza, è stata manifestata. 

Ad ogni modo colpisce che i parlamentari del M5s, sospettati di essere dissidenti, ma ancora “dentro” al movimento si affrettino a chiarire di non essere stati a cena con Pippo Civati. Come se la condivisione del desco con il giovane deputato del Pd fosse la linea di demarcazione oltre la quale c’è il tradimento e… l’espulsione.

Insomma, cari deputati e senatori del M5s, se non ne potete più dell’aria pesante che si respira all’interno dei gruppi del movimento e volete farvi cacciare, ora avete una via d’uscita: basta dire di essere andati #acenaconcivati e il gioco è fatto,

Annunci