Tendenza Renzi

 

tendenza_renzi
Tendenza Renzi (foto tratta dal profilo Twitter @DavideSilvestr6)

C’è indubbiamente una Tendenza Renzi nella camicia bianca con le maniche arrotolate indossata dai leader socialisti europei alla Festa dell’Unità di Bologna. Manuel Valls, Pedro Sanchez, Diederik Samson, e Achim Postna rappresentano una nuova generazione politica già affacciata sugli scenari del vecchio continente con modalità di approccio molto diverse da quelle dei loro immediati predecessori e con uno stile che ricorda sempre più quello del segretario del PD. D’altra parte il vincitore delle elezioni europee è stato lui.

Basterà la camicia bianca a riportare la speranza nel cuore dell’elettorato socialista? Per ora c’è di certo un ritorno dell’immaginario collettivo. Il presidente del Consiglio italiano sta ridando alla politica quella centralità che aveva perso. Ma la strada è lunga. Come ha ricordato Matteo Renzi nel discorso di chiusura della Festa le elezioni non si vincono se ti votano i “tuoi”, ma solo se il consenso te lo danno anche gli “altri”. Insomma i socialisti potranno governare davvero l’Europa se sapranno raccogliere voti anche tra l’elettorato moderato e soprattutto tra i giovani, che dalla politica continuano ad essere distanti.

Annunci