La sorte di un sindaco

A Roma la stagione è davvero incerta e piove sul bagnato. Non bastavano, a turbare le giornate del sindaco, la richiesta, più o meno esplicita, di dimissioni da parte del premier e la scoperta di un potenziale debito di 350 milioni dell’amministrazione nei confronti del Mef.

Questa mattina è trapelata la notizia che l’assessore alla mobilità Guido Improta ha annunciato al sindaco la sua uscita dalla Giunta a fine mese, dopo aver rifiutato la richiesta di Ignazio Marino di sforare il patto di stabilità. Vicina alle dimissioni sembra anche l’altra renziana Silvia Scozzese, assessore al Bilancio. Le ragioni sarebbero le stesse di Improta. Per dirla alla Woody Allen, poi, anche il vicesindaco Luigi Nieri potrebbe essere sul punto di lasciare.

Il sindaco ieri ha incontrato Matteo Orfini, il commissario del Pd romano calato da Matteo Renzi su una Federazione allo sbando dopo le connessioni tra politica e malaffare emerse nell’inchiesta Mafia Capitale. Secondo la versione ufficiale:

Si è parlato solo dei cambiamenti in atto nel Pd

Secondo le notizie fatte trapelare da collaboratori di Matteo Orfini:

SI È PARLATO anche di altro, ovvero di come ripartire e di chi coinvolgere per ridare slancio al lavoro della giunta

Marino si sarebbe dichiarato contrario all’idea di un affiancamento forte (un vice sindaco) per affrontare le emergenze della Capitale e l’imminente Giubileo.

Secondo una fonte vicina a Palazzo Chigi, sentita dall’Huffington Post:

Sulla sorte di Ignazio Marino non c’è più una divaricazione tra Renzi e Orfini. La differenza è che il primo lo caccerebbe subito, l’altro pensa che restituirgli un po’ di onore facilita l’impresa. Si aspetta la relazione di Gabrielli e lì sarà costretto a mollare

Ieri ci sarebbe stato un pranzo riservatissimo tra lo stesso premier, Lorenza Bonaccorsi, Luca Lotti e Roberto Giachetti. Ne ha dato notiziail Corriere della Sera. Sul tavolo la questione Mef e salario accessorio, ma anche il destino del sindaco di Roma.

Giachetti però ha smentito:

roberto giachetti tweet

 

Personalmente credo che qualche margine per trovare una soluzione ci sia ancora. ma il sindaco dovrebbe davvero cambiare passo e dimostrare ai romani di avere a cuore anche il loro futuro. Per governare Roma, oltre all’onestà occorre autorevolezza e capacità.

Annunci